A camminare sui libri

libro aperto
Camminare sopra un libro proprio no. Non riesco proprio ad immaginarlo. Dentro ad un libro forse, è più possibile. Dovresti immaginarlo invece. Soprattutto guardando una cartina dell’Appennino tosco-emiliano. Libro Aperto si chiama quel monte e niente è più strano che camminarci sopra. Di questi tempi e con i colori che ci circondano, sembra più di camminare dentro ad un quadro, però. Camminarci insieme. In fila indiana, come frasi sottolineate con il lapis, come un segnalibro di quelli di raso sottile che penzola nel vuoto. Libri mai dimenticati, libri sognati. Libri lasciati a mezzo come valigie sfatte, libri mai cominciati. Libri sul comodino a prendere polvere e a fare compagnia. Libri prestati e mai più riavuti. Libri regalati. “Ridi Sandra ridi” avevi scritto in quella dedica. E te lo volevo dire, mai dedica mi fece più ridere e mi portò fortuna. Libri come attese, come scoperte, come compagni di viaggio. Libri che non ho avuto il coraggio di finire e ce n’è uno lasciato lì, con la punta della pagina piegata per quando sarà il momento di scoprirlo. Libri pesanti nei traslochi. Libri un po’ qui e un po’ là perché questa casa è troppo piccola. Libri che ho imparato a leggere prima di andare a scuola perché la curiosità muove la mente e le parole. Libri ai quali manca una “e” per essere liberi. Libri che sono qui adesso a camminare su questo crinale di un libro aperto sul futuro. A chiedermi come andrà a finire, se ho letto solo il primo capitolo oppure sono già a buon punto della storia. Se questo passo sarà a lungo così leggero e luminoso oppure ad un certo punto annoierà, diventerà pesante e verrà voglia di lasciarla lì a mezzo, la storia. Cammino in equilibrio tra parole strane e belle emozioni con la curiosità e l’apertura ad ogni possibile finale.
“Quello che mi dispiace è sapere che tra poco queste lunghe camminate non potrò più farle”. Mi dice il grande saggio guardandomi con gli occhi lucidi. Vorrei rispondergli “ma no”. Ma siamo tutti e due grandi abbastanza da sapere che ogni libro ha la sua fine. Dov’è allora il mio libro? E’ qui. Adesso. In quell’abbraccio dolce e lunghissimo che non mi farebbe più girare pagina.

Advertisements

57 thoughts on “A camminare sui libri

  1. dire che mi hai commosso è troppo poco un po’ perché ci accomuna la stessa voglia di solcare quelle pagina un pò perché quegli occhi lucidi ci hanno accolto a bracci aperte, e soprattutto ogni volta partiamo con tante pagine bianche ma torniamo che le abbiamo riempite di parole colori sorrisi e a volte qualche lacrima, sempre più convinta che è un onore e una gioia conoscerti!

  2. E’ molto bella l’espressione “camminare sui libri”. Mi piace molto Sandra..
    …e tutto il racconto poi cammina sul “costone della montagna” in fila indiana, passo dopo passo.
    Insieme sino alla fine del libro.
    Ancora da scrivere camminando….

    buonanotte
    grazie
    .marta

  3. Lo sai che avrei voluto esserci anche io.
    Ma per fortuna ci sono altri libri aperti e chiusi, tutti in attesa di essere scoperti.
    Ognuno a proprio modo.
    Perché la fine di un libro é solo l’inizio del successivo.
    Alla prossima …

  4. Eneh, io l’avevo aperto l’atlante e l’avevo visto il nome curioso di quel monte. mi ero detto, Sandra non poteva che vivere la’, sotto un libro aperto. Invece, a ripensarci, non sei “sotto” ma tu stessa un libro aperto con la tua scrittura sciolta, schietta e contagiosa.
    Ciao bella
    ml

  5. Libri ai quali manca una “e” per essere liberi. E questa tua frase è da incorniciare!
    Lo è tutto il post che commuove e racconta tante emozioni.
    E poi quella montagna, bellezza e poesia anche nel nome!
    Un abbraccio cara Sandra, buon sabato.

  6. Che bello stru,che bello. Grazie per aver trasformato le tracce dei nostri scarponi in parole così. È prezioso avere amici come te.

  7. Sono libri speciali quelli che ci trascinano dentro e quelli che ci commuovono ed è eccezionale questa tua chiusa che credo di avere compreso, ma anche se non fosse come immagino che quel grande saggio dagli occhi lucidi è stato felice quanto te su “quella pagina” che non chiuderesti mai.

  8. leggo il tuo post e guardo il mio disordinato ufficio, pieno pieno di libri…e immagino che se questi libri dovessi metterli per terra, portei tapezzarci tutta casa mia, anzi, effettivamente potrei farci anche delle montagne…per camminarci sopra.
    Mi piacciono i post che parlano di libri e questo rientra a pieno titolo nella categoria.

    PS: trovo anche io deliziosa la “e” mancante…

  9. Mi fa riflettere il fatto che possano esserci dei libri che non abbiamo il coraggio di finire. Mi fa riflettere perché è vero, mi fa pure un po’ incazzare, ecco. Anche questo post, ora che ci penso, mi fa riflettere, ma i tuoi tutti, nulla di nuovo. (:

    (La “e” che manca ai “libri” per essere “liberi” è geniale!).

  10. Attorno a me la cima più alta è Monte Morello e non sono neanche avvezzo alla montagna. Se parlassi a un alieno troveresti più forti affinità geografiche, qui risuonano le note del cuore, dell’animo umano che sa andare verso l’alto senza perdere il contatto con la terra. Le tue parole mi hanno fatto pensare a quel momento in cui la linea dell’orizzonte si fa incerta sul mare, quando gli occhi faticano a distinguere il vero dall’immaginario e la notte incombente lecita pensieri più liberi. In quel momento, come sulla tua montagna, cammino finalmente sganciato dalle cinture di sicurezza della vita e provo ad esplorare sentieri nuovi, scelgo la salita rispetto alla discesa, mi aggiusto il peso del passato sulle spalle, schiarisco la voce e salgo la vita cantando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...