La bottega di Lisa

La bottega di Lisa ha sempre la porta aperta. Non soltanto quando fuori c’è bel tempo come adesso. D’ inverno, in verità, bisogna abbassare la maniglia ma di fatto è come se lo fosse. E’ un porto di mare anche se è in montagna. A coprire il soffitto ci sono rametti di bacche intrecciati tra loro e così, sembra di entrare nel bosco e forse le persone ci vanno anche solo per sentire un po’ di aria fresca o di sollievo come quando ti siedi ai piedi di un albero. La bottega di Lisa serve a Lisa per fare il suo mestiere che è dipingere. Dipinge su tutto. Ufficialmente su porcellana, ma il suo pennello è versatile e si adegua alle richieste del committente. Dipinge sui muri, sulle insegne, sui caschi e sui serbatoi delle moto, sulla grancasse delle batterie, sulle gonne. Questi sono gli ultimi lavori che le ho visto fare.
La bottega di Lisa è sulla strada e così chi passa le fa sempre un saluto oppure entra a fare due chiacchiere. Lisa sorride. Sorride sempre e forse nel suo bosco non c’è soltanto aria fresca ma anche un raggio di sole che scalda. Lisa ha tanti amici, di tutte le età e questo è bellissimo. Nella sua bottega in un angolo c’è perfino un piccolo frigo verde, perché agli amici che passano a trovarla, offre da bere e magari due stuzzichini e succede che adesso, che fuori si sta bene, si forma un gruppetto di persone con il bicchiere in mano che chiacchiera seduto sugli scalini davanti alla bottega di Lisa
Io e Lisa siamo nate il solito giorno del solito mese ma non del solito anno e non so se questo voglia dire qualcosa o forse no ma ho voluto ugualmente dirvelo.
L’altro giorno ero nella bottega di Lisa e stavamo parlando di cose serie che molto spesso per noi donne equivale a parlare di sentimenti e nel giro di mezz’ora, oltre ai normali acquirenti, sono passati alcuni suoi amici. Lisa dipinge e ogni tanto alza gli occhi. Mi sorride. Dice la sua, io dico la mia. Talvolta chi arriva parla anche da solo. Si affaccia, racconta qualcosa e poi se ne va, senza aspettare niente. Può dire: “avevo steso i panni, ma non capisco perché siano ancora umidi malgrado il sole”. Dirlo di fretta, con affanno e andarsene. Lisa mi guarda e poi ridendo dice: “non capisco perché mi viene sempre a parlare dei panni visto che non me ne importa niente!” Forse i panni sporchi si lavano in casa e poi si stendono in casa d’altri. Così, per avere una mano a piegarli, un po’ di venticello leggero. Nella bottega di Lisa arriva poi un distinto signore. Ha 87 anni. Portamento signorile e elegante. Io non lo conosco ma ha la faccia simpatica. Battute, si ride, si scherza. Mi dice che si chiama Alfonso, per gli amici Alfonsino ma nell’intimità gli piace essere chiamato Alfons. La sera non andrebbe mai a letto e guarda la tv o legge fino a tardi e la sera prima si era fatto a mezzanotte e mezzo un bel cotechino con il purè. Non il purè liofilizzato come io sospettavo ma un purè fresco che mi dice vendono confezionato nel banco frigo. Insomma, per Alfonsino, perché ormai è diventato anche amico mio, spesso ogni sera potrebbe essere l’ ultimo dell’anno. Come vada il suo colesterolo non lo so però vedo la sua voglia di vivere e forse un piccolo segreto da qualche parte l’ha trovato. Nella bottega di Lisa, visto che è un porto di mare, potrebbe anche accadere di vederti entrare. “Come va?” mi chiederesti, “bene” ti risponderei, perché quando due persone s’incontrano per un attimo, queste sono le domande banali e le risposte banali che si fanno e non c’è spazio per altro. Ma adesso che sono nella bottega di Lisa ti risponderei “nostalgia”. Una nostalgia velata, soffusa, non un nero pregnante o un grigio che soffoca. Una sfumatura leggera che copre tutto quello che c’era stato: contentezza, compagnia, gioia, energia, comprensione. E che vorrebbe soltanto tornare lì.
“Ciao Lisa, vado a casa. Grazie per la bevuta. Ci vediamo domani”.

Advertisements

19 thoughts on “La bottega di Lisa

  1. Luoghi come la bottega di Lisa aiutano a dissipare le nuvole, una terra di mezzo dove trovare un sorriso ed una parola gentile. Entro un attimo anch’io per prendere una boccata di ossigeno e per dirti che sono felice che tu sia tornata!

  2. E’ proprio così… siete persone speciali con il dono di scaldare i cuori con un sorriso sincero… è un dono prezioso…

  3. io sono entrata una sola volta nella Bottega di Lisa ma un’infinita carezza ti avvolge con i suoi colori profumi sapori….

  4. La bottega di Lisa è un luogo di grande serenità, di accoglienza per tutti oltre che un posticino dove viene regalato un sorriso gentile. E’ questo che fa la differenza, è questo che spinge le persone a ritornare.

    Che sia una bella domenica, Penna Bianca, ciao

  5. …che darei per fare quel mestiere! dipingo a tempo perso e sarebbe davvero bello possedere un luogo dove poter esprimere la propria creatività…penso che Lisa sia davvero fortunata…

  6. Non so se complimentarmi più con Lisa o con te che hai realizzato,nello spazio di un post, uno squarcio di mondo così caldo e denso. E poi, quel “E’ un porto di mare anche se è in montagna” mi ha fatto proprio ridere, penso proprio che te lo ruberò ;)

  7. La porta sempre aperta… nn solo la porta di entrata, ma la porta del cuore. Una porta che viene aperta spesso il più delle volte per ricevere. per ricevere il sorriso rassicura
    te che sappiamo essere dietro a quella porta, o semplicemnte …un bicchiere di vino per un veloce brindsi. La forza che si nasconde dietro a quel sorriso è infinita, non è un sorriso di proforma, ma un sorriso che ti aiuta, quel sorriso che accoglie tutto ciò che ogni ” avventore” sente come importate, siano panni ancora umidi, siano dolori, siano gioie. Quel sorriso che non si è mai spento, nemmeno quando avrebbe avuto bisogno di essere ricevuto e non dato… Anche la domanda più banale ” come stai? ” in realtà nasconde qualcosa di più profondo, quando varchi quella porta il raggio di sole del bosco ti dona leggerezza, ma non superficialità….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...