I love Swiss

Ho sempre pensato che rivedere persone appartenenti al passato, al molto passato, sia  imbarazzante e talvolta perfino patetico. Ma avevo ugualmente accettato. Chiara vive in Svizzera da una ventina di anni e da altrettanto non ci vediamo. Ci sediamo per un caffè, due chiacchiere, in città sono di passaggio e non mi costa nulla. Forse mi costano di più certi discorsi che nella necessaria sintesi del colloquio conviviale vanno da: lavoro, famiglia, salute, amore ( al femminile, cioè, in ordine inverso).

“Vedi tesoro…” esordisce lei quando il ghiaccio ormai si è rotto “…non è giusto investire in un uomo solo. Altrimenti resti con il culo per terra. Un po’ come è successo agli investitori della Parmalat…C’è stata la bancarotta e sono finiti sul lastrico. Se invece avessero investito un po’ qui e un po’ là,  il fattaccio non li avrebbe travolti più di tanto”. La guardo perplessa sentendomi molto vicino agli azionisti Parmalat e accenno un sorriso. Di fatto, rientrare nel mercato dei sentimenti (dopo mezz’ora che chiacchieriamo la sua filosofia svizzera mi ha un po’contagiata) “nel mezzo del cammin di nostra vita” (sono ottimista) non è semplice. Se fossi un‘ auto potrei dire che la carrozzeria è ben curata, il motore funziona ma il chilometraggio è quello che è. Benché il venditore possa abbassarlo, certe percorrenze restano. Non so quanto nei fatti questo si traduca più con prudenza che con paura. Di certo, non siamo più al primo rodaggio e questo fa la differenza.

 “E mi raccomando…” conclude lei prima  dei saluti “ Per un po’ solo sesso. Niente coinvolgimenti emotivi, niente aspettative, niente domande. Pensa solo a divertirti.” La guardo con le lame degli occhi ormai in stato avanzato. Odio la Svizzera, le saputelle svizzere che non hanno la cioccolata in tasca, ma soprattutto, la odio perché nella teoria sono molto brava è il voto di pratica che mi frega.

Advertisements

2 thoughts on “I love Swiss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...